HOME               ATTIVITA'        CONTATTI     MADONARI 3D       NELLE SCUOLE       NEI CENTRI COMMERCIALI        NOI IN TV        STORIA DEI MADONNARI     ARTISTI     ORGANIZZAZIONE EVENTI
.
.
.
.
.
.



.
.


INTERVISTA A GENNARO TROIA CON DON MARCO POZZA TV 2000 AVE MARIA



Rassegna Stampa  sul Mondo dei Madonnari 2

 

Rassegna Stampa  sul mondo dei Madonnari 3

 

Rassegna Stampa di Gennaro Troìa

 

Rassegna Stampa "SCUOLA NAPOLETANA DEI MADONNARI"

 

English Gennaro Troìa Press Revue


Sicilia: al via la prima edizione del Concorso Internazionale dei Madonnari

Prende finalmente il via l’appuntamento “Madonnari di Sicilia” (15-16 settembre 2018), prima edizione siciliana del “Concorso Internazionale
dei Madonnari” organizzata da “Megapixel, bottega di pubblicità”, e “Confcommercio”; un’ulteriore e importante tappa culturale che andrà ad
affiancarsi da quest’anno in poi ad altre realtà ormai storiche come “Le Grazie di Curtatone”, “Il Concorso Internazionale dei Madonnari di Taurianova”
ed “Il Concorso Internazionale dei Madonnari di Nocera”.In questo fine settimana le strade di Nicosia prenderanno vita attraverso la bellezza ed i colori
vibranti della tradizione Madonnara.La città accoglierà  artisti locali e internazionali che trasformeranno via Fratelli Testa in una vera e propria galleria d’arte
a cielo aperto, confrontandosi sul tema “La Madonna, un esempio di donna e di mamma. La dolcezza non merita violenza”, elaborato da ciascun
partecipante secondo le proprie peculiarità tecniche e culturali.


LINK ALL'ARTICOLO


Scuola Napoletana dei Madonnari: intervista al Maestro Gennaro Troia la tradizione degli artisti di strada“
Un'arte che colora le strade e il mondo. "Siamo totalmente autofinanziati. Occorrerebbe riconoscere la nostra come arte tradizionale del territorio
campano“Scuola Napoletana dei Madonnari: intervista al Maestro Gennaro Troia„C'è un’arte di strada che ci colora il mondo, ma a cui troppo spesso
non sono riconosciuti i dovuti meriti e che anzi viene osteggiata e persino “multata” come fosse un’infrazione al codice della strada: attenzione arrivano loro,
gessetti in divieto di sosta. È l’arte dei Madonnari, quella degli artisti che dipingono con sorriso e gessetto l'asfalto delle nostre strade e restano piegati con
le ginocchia a terra per ore finché l'opera non è completa. Che si tratti di una scelta di vita o solo di un momento di passaggio, per un artista di strada
è in ogni caso un mestiere fatto esclusivamente di passione. Un arte effimera, non destinata a durare nel tempo, lo spettacolo è tutto lì: nella creazione,
nel momento stesso della nascita dell’opera. Un’emozione carpe diem.“...........

LINK ALL'ARTICOLO NAPOLI TODAY



Dalle Marie ai Minions, la metamorfosi dei Madonnari.


C’è una Scuola Madonnari Napoletani, associazione attiva dal 2008. «È vero, ai ‘nuovi’, piace sperimentare figurazioni diverse dall’arte sacra.
Personaggi vip, cartoni animati, anamorfosi, 3D sulla scia dell’americano Kurt Wenner» afferma un veterano, Gennaro Troia, 53 anni, attivo
da quando ne aveva 18, residente al quartiere Stella e presidente dell’associazione che conta una quarantina di persone. Anche stranieri.
«Credo però - aggiunge - che la straordinaria tradizione dei dipinti con angeli, apostoli, Marie e Redentori, possa dire ancora tanto. Le due cose
possono coesistere benissimo. Massima libertà. Ciò che non tollero sono gli scantonamenti, scegliere come soggetto Higuain immerso nel water,
com’è successo, non va bene. Ridicolizza la nostra scuola». Un po’ di quotazioni: si possono racimolare 30-40 ero al giorno. «Con le Sette opere
di Misericordia del Caravaggio - spiega l’artista -, intrico di figure particolarmente complicato, sono riuscito a spuntare circa 100 euro. Devi stare
a terra per molte ore, farti un cuore così. È una soddisfazione, per me doppia, perché sono un naif, ho studiato all’Alberghiero».


LINK ALL'ARTICOLO CORRIERE DEL MEZZOGIORNO
«Noi portiamo le madonne e l’arte fuori, tra la gente che è parte integrante del nostro lavoro»:

La voce antica dei “Madonnari”

Gennaro Troia, direttore della Scuola Napoletana dei “Madonnari”, racconta l’evoluzione di un’antica tradizione popolare di cui, oltreoceano, 

si riconosce l’assoluta paternità all’Italia: «Noi consentiamo a tutti di godere della bellezza e per questo questa forma di espressione artistica 

assume pienamente senso e significato là dove la gente riesce ancora a soffermarsi. Nelle province, come in Irpinia. Ai nostri studenti insegniamo 

l’etica della convivenza felice, ovvero come rapportarsi correttamente allo spazio pubblico»


LINK ALL'ARTICOLO ORTICA LAB



NOTTE BIANCA, IN PIAZZA NAPOLEONE L’ARTE SENZA EGUALI DEI MADONNARI


Prosegue la marcia di avvicinamento alla Notte Bianca di Lucca, in programma sabato 27 agosto all’interno del centro storico. Uno degli eventi più interessanti nel
ricchissimo cartellone allestito è quello previsto dalle 19 in poi in piazza Napoleone, dove l’Associazione culturale scuola napoletana dei Madonnari darà vita alle
“Illusioni ottiche”, attraverso l’utilizzo di una tecnica pittorica in 3D che lascerà senza fiato il pubblico presente.


LINK ALL'ARTICOLO VERDE AZZURRO NOTIZIE






In via Toledo la Natività 3D opera di due artisti di strada

Gennaro Troia e Omar Mohamed della “Scuola napoletana madonnari” autori di una splendida e particolare Natività tridimensionale in via Toledo “Ci sono voluti tre giorni di
lavoro per regalare a Napoli il primo disegno su strada 3D a Napoli, ma il risultato ottenuto da Gennaro Troia e Omar Mohamed è davvero straordinario”, raccontano il consigliere
regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il conduttore de La Radiazza, Gianni Simioli, mostrando le foto dello splendido disegno allungato che visto in un mirino ad hoc
diventa,  appunto in tre dimensioni




LINK ALL'ARTICOLO FANPAGE


Gomorra, Ciro Di Marzio nel ritratto di Omar Mohamed su via Toledo

Gomorra, Ciro Di Marzio nel ritratto di Omar Mohamed su via Toledo
„“Eroi” moderni come Dries Mertens, ma anche antieroi dell'immaginario tv come Ciro Di Marzio, tra i protagonisti della serie Gomorra. Sono le opere di
Omar Mohamed, lo street artist cui si devono i numerosi ritratti che in queste settimane stanno impreziosendo la camminata di via Toledo.“


LINK ALL'ARTICOLO FANPAGE

.
.
.-



.
.
.
.

ultimo aggiornamento 14/01/2019